F.A.Q. terapie anti aging

F.A.Q. terapie anti aging2018-12-06T16:19:37+00:00
Cosa è il check up antiaging?2018-12-06T16:38:31+00:00

E’ un check up per determinare il reale grado di invecchiamento del corpo nella sua globalità. In base all’età biologica del paziente, viene elaborato un programma terapeutico personalizzato, che consentirà di migliorare la funzionalità dei sistemi dell’organismo e di rallentare, entro certi limiti, alcuni processi degenerativi legati all’invecchiamento.

Cosa significa invecchiare?2018-12-06T16:37:57+00:00

L’invecchiamento è un fenomeno naturale che inizia già dopo i 35 anni. E’ la somma di tutte le modificazioni biologiche e psicologiche che accompagnano ciascun individuo lungo il cammino della sua vita, caratterizzato dal progressivo deterioramento delle capacità di adattamento all’ambiente, in relazione al passare degli anni.

L’invecchiamento è solo questione di età anagrafica, cioè quella legata alla “carta di identità”?2018-12-06T16:37:00+00:00

L’età cronologica non esprime necessariamente l’età biologica di una persona. L’età biologica dipende per un 30% dal privilegio genetico, cioè dal patrimonio genetico ereditario e per un buon 70% dallo stile di vita individuale. Per valutare l’età biologica occorre fare la media tra le valutazioni dell’età mentale, immunologica, endocrinologica, cellulare, cutanea, muscoloscheletrica, antropometrica e cardiovascolare. E’ un concetto di età “dinamico”, espressione di processi di maturazione biologica e di influenze ambientali esterne su fondamenta geneticamente determinate. La differenza tra anagrafica e biologica può essere anche di 15 e più anni.

Quali sono gli elementi fondamentali per mantenere il benessere psico-fisico?2018-12-06T16:18:37+00:00

L’OMS raccomanda:
la salute non come assenza di malattia, ma come benessere  psico-fisico.

L’equilibrio psico-fisico e misurabile in tre modi:

  1. Prestazioni fisiche e mentali
  2. Assenza di cattiva salute – segni e sintomi di malattie
  3. Longevita – mantenersi in buona salute per tutta la vita

A – La nostra alimentazione ideale consiste nell’introdurre nutrienti che

  1. favoriscano le nostre migliori prestazioni intellettuali e l’equilibrio emotivo
  2. favoriscano le nostre ottimali prestazioni fisiche
  3. siano associati a una incidenza minima di malattia
  4. rendano possibile una vita sana e quanto piu possibile lunga

 

Grazie ad una nutrizione ideale, potremmo

  1. migliorare la lucidita mentale e la capacita di concentrazione
  2. aumentare il quoziente di intelligenza
  3. accrescere le prestazioni fisiche
  4. migliorare la qualita del sonno
  5. aumentare la resistenza alle infezioni
  6. proteggerci dalle malattie
  7. prolungare la nostra vita in buone condizioni di salute

 

L’alimentazione, come componente ambientale, contribuisce a regolare l’espressione del potenziale genico individuale, agendo sulla manifestazione di molte malattie degenerative, la cui incidenza aumenta con l’invecchiamento come
l’obesita, le malattie cardio-vascolari e alcune forme di diabete e di tumore.

L’alimentazione può migliorare la qualità della vita?2018-12-06T16:39:33+00:00

Risposta: Certamente si.

Ma vediamo di chiarire.
2500 anni fa Ippocrate affermava :
“ Fa’  che il cibo sia la tua medicina e che medicina sia il tuo cibo